Pescare A Messina. Foto catture surfcastimg, paf, spinning Pescare A messina PescareAmessina - Il sito di pesca che parla di Surfcasting, Paf, Spinning, Longcasting

 

 
Gelleggianti per Bolognese e Canna Fissa
Nella pesca con la bolognese e con la canna fissa un elemento principale è il galleggiante, grazie a questo si puo determinare la buona riuscita della pescata.
La scelta del galleggiante è molto importante, me è soprattutto essenziale imparare a conoscene l'uso corretto.
La prima funzione di un galleggiante è quella di sostenere la lenza alla profondita desiderata.
La seconda è quella di segnalare con i suoi movimenti l'abboccata del pesce.
I galleggianti che prenderemo in esame saranno quelli non piombati, che vanno da grammature 0.05Gr a 2.00Gr che sono quelli più usati per la bolognese e la canna fissa.
I galleggianti sono composti da tre parti:
-la parte superiore L'ASTINA che è quella che ci permette di individuare la posizione dello stesso e percepire le toccate dei pesci,le astine sono di diverso colore in base alle condizioni che vengono inpiegate, i colori più usati sono il giallo e il rosso.
-la parte centrale CORPO che ha lo scopo di fornire la necessaria spinta di galleggiamento, e in base alla sua forma di permettere la pesca in condizioni particolari.
-la parte inferiore IL GAMBO che puo essere di 2 materiali, per i modelli più recenti in carbonio o in altri modelli in acciaio.



I VARI TIPI DI GALLEGGIANTI
I galleggianti si dividono in veri tipi di famiglie,

La prima comprende quelli adatti ad acqua lente.

Sono di forma molto affusolata, offrono una minore resistenza all'affondamento al momento dell'abboccata.


La seconda sono qeulli indicati per acque dalla corrente media.
Hanno una forma più bombata di quelli precedenti,l'astina è lievemente più grande.Di solito sono dotati di un gambo in metallo che ha la funzione di mantenere il galleggiante fermo nella corrente e immerso più a fondo


La terza sono quelli per correnti sostenute.
I galleggianti per correnti sostenute hanno un corpo più bombato e tozzo rispetto a quelli per correnti medie, perché sono usati in acque molto veloci e mosse, e non devono affondare mentre vengono trascinati dalla corrente.


La quarta è la famiglia dei galleggianti scorrevoli.
I galleggianti scorrevoli sono dotati di due anelli: uno alla base dell'astina e l'altro in fondo al gambo. La lenza scorre liberamente attraverso gli anelli, fino allo stopper inserito sulla lenza madre (con un nodo fatto con un filo di lana). I galleggianti scorrevoli sono fondamentali quando si pesca in acque molto profonde, di solito più profonde della lunghezza della canna stessa.sono galleggianti che vengono utilizzati prevalentemente con canne bolognesi



 

 

Negozio Corso Garibaldi (ME)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Pescare A milazzo

su facebook!!!

 

 

Petizione per la riapertura del porto di Messina alla pesca

 

Petizione per l'apertura del

porto di Messina alla pesca

Mercatino della Pesca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le esche preferite dai pesci del surf casting

Bibi

 

 

 

 

 

 

I piombi del surfcasting

 

 

 

I Pesci del surfcasting

Le esche del surfcasting

Conosciamole!!!

 

verme di rimini